Analgesici narcotici e non narcotici. Applicazione durante la gravidanza

Il blocco del dolore nel corpo umano puòsolo analgesici narcotici e non narcotici di origine sintetica, semisintetica e naturale. Fino alla scoperta degli analgesici, non è passato un secolo. Invece, come antidolorifico, una persona prendeva una dose elevata di alcool o usava oppio, canapa o scopolamina.

analgesici non narcotici

Analgesici narcotici. classificazione

Gli analgesici narcotici sono classificati per interazione con i recettori oppioidi, e anche per struttura chimica:

  • agonisti, derivati ​​del fenantrene (codeina, morfina, morfilong, etilmorfina, pantopone);
  • derivati ​​di piperedina (promedolo, prosidolo, menidina, dipidolor, loperamide);
  • agonisti-antagonisti (pentazocina, nalbufina, butorfanolo, buprenorfina, tramadolo, tilidina);
  • antagonisti degli oppiacei (naltrexone, naloxone).

Tutti gli analgesici narcotici influenzare il sistema nervoso, sopprimendo il fortee dolore molto forte. Inoltre causano dipendenza fisica e mentale. In caso di sovradosaggio di analgesici narcotici, i tentativi di eliminare il dolore spesso determinano un esito fatale.

classificazione degli analgesici narcotici

Analgesici non narcotici. classificazione

Gli analgesici non narcotici sono derivatiDerivati ​​del pirazolone (fenilbutazone, Analgin), derivati ​​di acido alcanoico (voltaren), derivati ​​di anilina (nanadol, paracetamolo), derivati ​​dell'acido salicilico e antranilico.

Gli analgesici non narcotici non causanoassuefazione, euforia, non deprimono la respirazione e non influenzano i processi di sommatoria degli stimoli sottosoglia. L'uso di analgesici di questo tipo porta ad una riduzione del dolore, specialmente associato al processo infiammatorio. Solo la soppressione della reazione infiammatoria non è spiegata dall'effetto analgesico di questi farmaci. Ad esempio, il butadione ha un forte effetto anti-infiammatorio, ma non ha proprietà analgesiche e il paracetamolo non sopprime l'infiammazione, ma è un eccellente analgesico.

A volte può essere necessario utilizzare analgesici non narcotici in combinazione con antispastici, che si distinguono per l'azione selettiva su vari organi.

Analgetici durante la gravidanza

analgesici durante la gravidanza

Durante tutti i nove mesi di portamentodella moglie di un bambino sono spesso disturbati da varie sensazioni di dolore, che sono di diversa natura e hanno un diverso grado di gravità. Per rimuovere il dolore potrebbero essere vari farmaci antidolorifici, ma non durante la gravidanza. L'uso di analgesici può influire negativamente sulla salute del bambino, quindi i farmaci antidolorifici sono per lo più controindicati nelle donne durante la gravidanza.

Nel caso in cui una donna non ha dolorefermarsi e portare un forte disagio, i professionisti esperti sono in grado di trovare un modo per alleviare il dolore e non danneggiare il bambino. Tuttavia, la nomina di analgesici durante la gravidanza può essere solo un medico che controlla la condizione di una donna e, di conseguenza, il processo di portare un bambino. Pertanto, se sei preoccupato per alcuni dolori, si consiglia di consultare uno specialista che troverà sicuramente la decisione giusta senza danneggiare lo sviluppo e la salute del bambino nel suo insieme.

Notizie correlate
Compresse anestetiche: consigli e
Unguento Ibuprofen
Xsefokam: istruzioni per l'uso
Insufficienza coronarica acuta: risparmio
Sintomi di un attacco di cuore nelle donne
Controindicazioni in gravidanza
Quali farmaci anti-infiammatori
Colica renale Pronto soccorso per
Comprendiamo che curare la tosse nei bambini
Post popolari
Tenete d'occhio:
bellezza
su