Dysbacteriosis nei neonati: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

La maggior parte dei genitori non vede l'orala nascita delle loro briciole. A questo evento si stanno preparando, comprando pannolini, capezzoli, bottiglie e altre sciocchezze. Tutte queste mamme e papà lavano accuratamente, lavano, stirano, sterilizzano, in modo che il loro bambino non abbia problemi di salute. Ma, secondo le statistiche, ogni seconda famiglia affronta un problema come una disbatteriosi nei neonati. Molti si chiedono da dove possa derivare questa malattia, perché il bambino è sottoposto a un'attenta cura e tutte le raccomandazioni del pediatra sono scrupolosamente soddisfatte. Sfortunatamente, la disbiosi nei bambini non è sempre associata a problemi di igiene o alimentazione. Curioso fatto: nei paesi europei non esiste una tale malattia. Più precisamente, c'è una violazione delle funzioni intestinali nei bambini, ma questa non è considerata una malattia. Nell'ICD non ci sono disbatteriosi. Ma i medici russi hanno costantemente messo una diagnosi del genere ad ogni secondo bambino. Se i nostri figli hanno questo disturbo, scopriamo cosa influenza il suo aspetto, come si manifesta, come trattarlo.

Dove dal tratto digestivo del bambino sono i microbi presi

Gli organi del bambino iniziano a formarsi sul palcoembrione, ma durante questo periodo sono protetti dalla placenta e dall'immunità della madre. La prima conoscenza del mondo esterno e dei microbi che lo abitano avviene al momento della nascita. È quindi nello stomaco sterile e gli intestini del bambino si precipitano centinaia di microrganismi che vivono nella vagina di ogni donna.

batteri nell'intestino

Ma questo non significa che apparirà immediatamenteDysbiosis infantile. Ci sono molti batteri "buoni" tra i batteri. Essi stabilizzano il processo di digestione e assimilazione del cibo da parte del bambino, controllano il numero di batteri patogeni.

Espansione dei microbi, iniziata nel canale del partole donne, non smette per un secondo, perché il bambino in un modo o nell'altro si mette in contatto con il personale medico dell'ospedale, respira aria ospedaliera, si sottopone a procedure mediche. Non dimenticarti della visita della donna in parto da parte di parenti che sono nel reparto dalla strada e che prima avevano avuto contatti con persone diverse.

In effetti, un bambino sterile è vulnerabile a una valanga di creature microscopiche che cercano di penetrare nel suo corpo.

Si depositano nella sua bocca, esofago, stomaco egut. Nelle prime ore è semplice e facoltativo (può vivere con l'ossigeno e senza di esso) anaerobi. Entro la prima settimana i loro ranghi vengono riforniti di archeologi e altri protisti. Infine, il processo di formazione della microflora di un piccolo uomo è completato circa tre mesi dopo la sua comparsa. Un bambino sano nell'intestino è:

  • Bifidobatteri.
  • Lattobacilli.
  • E. coli E. coli.
  • Klebsiella.
  • Alcuni funghi

colostro

Eccellente prevenzione della disbiosi nei bambiniè il primo attaccamento al seno materno. Circa 30 anni fa, nelle case di maternità, le donne ricevevano bambini solo il secondo terzo giorno. Ora metti i bambini al petto è costretto già nelle prime ore dopo il parto. Come tale, il latte non è ancora disponibile nelle donne, solo il colostro. Questo prodotto è ricco di utili lacto- e bifidobatteri, che sono molto necessari per l'intestino del bambino. Anche nel colostro abbiamo trovato:

  • Immunoglobuline.
  • Linfociti T.
  • Linfociti-macrofagi vivi.
  • Neutrofili.
  • Leucociti (producono interferone).
  • Oligosaccaridi (non permettere ai batteri "cattivi" di attaccarsi alle mucose del tubo digerente).
  • Lattoferrina (aiuta gli ioni ferro ad essere assorbiti dalle pareti dell'intestino, privando gli organismi patogeni della capacità di sviluppo).
  • Enzimi perossidasi (distrugge il guscio dei batteri).

Gli scienziati hanno stabilito che l'attività congiunta di tutte le suddette cellule e strutture resiste con successo a tali microbi:

  • Clostridi.
  • Salmonella.
  • Streptococchi.
  • Bordetella (causa pertosse).
  • Bacillus intestinale (patogeno).
  • Cholera vibrio.
  • Rotavirus.
  • Herpes.
  • Candida ai funghi.
  • Gli enterovirus.
  • Agenti patogeni di dissenteria.
  • Virus di Coxsackie, poliomielite, encefalite emoagglutinante, RSV).

Disbiosi primaria e secondaria

Da quanto sopra, si può capire che nell'intestinoil bambino è costantemente presente in due "eserciti" ostili. Uno di questi è cellule utili, proteine ​​e microrganismi. Il secondo è batteri, funghi e virus, che causano malattie pericolose. La disbacteriosi dell'intestino nel bambino non può iniziare, mentre il primo "esercito" controlla il secondo, mantenendo un certo equilibrio nella microflora.

sintomi di disbiosi

Non appena viene disturbato, i microbi patogeni iniziano istantaneamente a moltiplicarsi, formano colonie, penetrano nelle membrane mucose, interrompono il normale corso dei processi di digestione e assimilazione del cibo.

Deve soddisfare la norma e la quantitàbatteri utili e, in particolare, patogeni condizionali. Se sono pochi o troppi, anche il bambino ha problemi con l'intestino. La violazione dell'equilibrio tra microbi benefici e patogeni è la causa principale della disbiosi nei bambini. Ma perché l'equilibrio è rotto? Ci sono già oltre una dozzina di ragioni.

Si noti che la disbiosi può essere di due tipi:

  • Primaria (prima della comparsa della disfunzione intestinale, il bambino non era affatto malato).
  • Secondario (appare sullo sfondo di un'altra malattia).

A volte è difficile tracciare una linea chiara tra loro, specialmente se il bambino non ha una malattia infettiva. In generale, la disbiosi intestinale nei bambini si verifica nelle seguenti condizioni:

  • Parto difficile con complicazioni.
  • Un problema di gravidanza, durante il quale la donna è stata trattata con vari farmaci, tra cui antibiotici.
  • Accettazione di una donna con farmaci ormonali e altri prodotti, con il latte che cade nel tratto digestivo del bambino.
  • Rifiuto dell'allattamento al seno.
  • Introduzione precoce di alimenti complementari.
  • Non adatto specificamente per questo bambino è la formula.
  • Immaturità del tratto digestivo del bambino. È più comune nei neonati prematuri.
  • Cattiva ecologia
  • Lunga permanenza in ospedale (aumenta il rischio di contrarre microbi patogeni).
  • Malattie della madre (mastite, bakvaginosi, disbatteriosi, allergie).
  • Malattie del bambino. Ce ne sono molti. Il principale può comprendere ORVI, rachitismo, anemia, allergie, asma bronchiale, diabete mellito.
  • Trattamento di un bambino o di una madre con antibiotici.

classificazione

diarrea con disbiosi

Esistono quattro gradi di disbiosi:

  • Il primo (risarcito). La sua caratteristica importante: il benessere del bambino non causa paura. Mangia, si sveglia senza piangere, dorme serenamente. In questa fase, i segni di disbiosi nei bambini sono un aumento di peso instabile, scarso appetito, aumento della formazione di gas e feci incolori (debolmente macchiate). Malfunzionamenti della madre o del bambino causano tali disturbi.
  • Il secondo (subcompensato). Questo grado richiede il trattamento con farmaci, poiché è causato dall'attività di microrganismi patogeni che hanno proliferato nell'intestino. L'analisi delle feci al grado 2 rivela la presenza di stafilococco o funghi simili a lieviti. A volte ci sono anche proteine. Come si manifesta la dysbacteriosis del 2 ° grado nei neonati? Il sintomo principale è un cambiamento nelle feci. Acquisisce una tinta verde e un odore sgradevole. Spesso ci sono grumi bianchi di latte non digerito. Il bambino soffre di dolore allo stomaco, gas, diarrea, a causa della quale diventa capriccioso, si rifiuta di mangiare, irrequieto addormentato. La stitichezza con questo grado di malattia è rara.
  • Il terzo (scompensato). Il più delle volte si verifica quando i genitori alla prima comparsa di disbiosi hanno cercato di guarire il bambino con i loro metodi e hanno rilasciato la situazione fuori controllo. Tutti i segni di disbiosi nei neonati, caratteristici dello stadio precedente, sono amplificati: il bambino avverte dolore addominale, è tormentato da gas, diarrea. Le feci acquisiscono una tinta verde stabile e l'odore di un uovo marcio. Hanno anche frammenti di cibo non digerito, un polo, si aggiunge muco e talvolta vene di sangue. Il bambino è molto debole, quasi nulla da mangiare. La diarrea prolungata può portare alla disidratazione. Questo si manifesta nel turgore della pelle e nell'attività muscolare debole. Per i bambini, la disidratazione è mortale. Pertanto, un bambino con diarrea, osservato per diversi giorni, deve essere ricoverato in ospedale.
  • Quarto. È raro arrivare a questo stadio. I microrganismi dall'intestino del bambino si diffondono ad altri organi, causando la loro infiammazione. Il paziente ha segni luminosi di intossicazione - vomito, febbre, diarrea persistente (masse fecali praticamente non formate, mucocutanee-acquose). Senza urgente rianimazione, il bambino muore.

allattamento

Indubbiamente, la priorità è nutrire il bambino con il latte materno. Contiene vitamine, anticorpi della madre, fornendo immunità passiva al bambino.

allattamento

Ma anche sull'allattamento al seno, disbatteriosiil bambino viene diagnosticato abbastanza spesso. La ragione principale è il lavoro imperfetto degli organi digestivi, che è completamente adattato a tre mesi. Spesso la malattia si verifica a causa di tali motivi:

  • Inosservanza dell'igiene. I microbi possono entrare nel corpo di un bambino con un capezzolo sporco, una bottiglia, un ciuccio, giocattoli, altri oggetti che il bambino tocca. L'igiene dovrebbe essere osservata da tutti coloro che sono in contatto con il bambino. Molti microrganismi non danneggiano gli adulti, poiché hanno già sviluppato l'immunità. Ma il bambino non ha una forte difesa immunitaria.
  • Malattie della madre o del bambino. Se ciò accade, i medici cercano di non prescrivere antibiotici. Questi farmaci nell'intestino uccidono microrganismi "cattivi" e "buoni". Nei bambini, la disbatteriosi dopo gli antibiotici è osservata nella maggior parte dei casi. Per evitare che ciò accada, il bambino durante il trattamento è stato prescritto per prescrivere farmaci che proteggono la microflora intestinale.
  • La povera nutrizione della mamma. Le donne che allattano dovrebbero ricordare che il benessere del bambino dipende dalla loro dieta. Pertanto, dal menu è necessario escludere molti, anche prodotti utili, che possono causare l'interruzione delle briciole dell'intestino. Questo include prugne, albicocche, fragole, uva, prodotti affumicati, sottaceti, cetrioli, cavoli, caffè e altri prodotti. Molto spesso il bambino ha problemi con l'intestino dopo che la madre ha rimosso dal suo menu alimenti "pericolosi".

I sintomi della disbiosi in un bambino allattato al seno possono essere i seguenti:

  • Feci di natura spumeggiante. Spesso c'è del muco. Questo è uno dei sintomi principali che si manifesta sul problema nell'intestino.
  • Rumbling nella pancia.
  • Nel processo di alimentazione o immediatamente dopo il rigurgito frequente, a volte trasformandosi in vomito.
  • Debole guadagno o perdita di peso.
  • Capricciosità, irrequietezza di un bambino senza una ragione apparente (il pannolino è asciutto, il bambino è nutrito).

In alcuni bambini, la disbatteriosi è accompagnata da un'eruzione cutanea. Può coprire ampie aree del corpo o apparire come singoli brufoli.

Alimentazione artificiale

Nell'ospedale di maternità, infermieri e medici assicurano che le madri mettano i bambini al loro seno. A casa, alcuni genitori trasferiscono immediatamente il bambino all'alimentazione artificiale.

biberon

Ora la composizione sia nazionale che importatale formule del latte sono fatte il più vicino possibile al latte materno. Includono un complesso bilanciato di vitamine, probiotici, prebiotici, proteine ​​e altre sostanze benefiche. Pertanto, i bambini moderni che ricevono tale nutrizione crescono sani.

Ma dysbacteriosis nei neonati su artificialel'alimentazione viene diagnosticata molto più spesso rispetto ai loro coetanei che ricevono il latte materno. Ciò accade per il motivo che mentre le nostre tecnologie non sono in grado di riprodurre esattamente ciò che la natura crea. Pertanto, la miscela non può servire come fonte di molti batteri benefici che arrivano al bambino con il latte materno. La microflora nell'intestino dell '"artista artificiale" è esaurita, poiché è rappresentata solo da E. coli. Ciò complica enormemente il processo di assimilazione del cibo.

Il vantaggio dell'alimentazione artificiale è solo che puoi conoscere esattamente il volume di ciò che il bambino ha mangiato (sulla scala sulla bottiglia), cioè, è meglio controllare l'aumento di peso.

I sintomi della disbiosi nei bambini che crescono sulle formule del latte:

  • Problemi con la sedia. Alcuni bambini hanno la diarrea. Le feci diventano acquose e incolori. Altri bambini soffrono di stitichezza e aumento di gas. Per questo motivo, spesso, come si suol dire, urlano, si battono le gambe, si piegano. Secondo le recensioni delle madri che si sono rifiutate di allattare, la costipazione nei loro bambini è molto più spesso la diarrea.
  • Burping, anche se dopo aver nutrito il bambino si tiene "colonna".
  • Un ulteriore sviluppo della malattia può causare febbre e un'eruzione cutanea sul corpo.

richiamo

Spesso, la disbatteriosi nei neonati, allattati al seno e nutriti artificialmente, inizia a causa dell'introduzione precoce di alimenti complementari:

  • Succhi e purea di frutta.
  • Prodotti lattiero-caseari
  • Uova.
  • Verdure.
  • Carne.

Tutti questi prodotti sono molto sani e ricchi di vitamine.e microelementi, ma l'organismo del bambino dovrebbe familiarizzarsi con loro quando il suo apparato digerente è già abbastanza forte ed è in grado di assimilare nuovo cibo.

tempistica dell'alimentazione complementare

Su tutti gli alimenti per bambini offertinella rete commerciale viene indicato non solo la data di scadenza e la composizione, ma anche l'età a partire dalla quale possono essere inseriti nella dieta. È necessario rispettare questi termini e comprendere che il corpo di ogni persona, grande o piccolo, ha caratteristiche individuali. Pertanto, ciò che è grande per un bambino può provocare una disfunzione dell'intestino in un altro.

diagnostica

Quando la diarrea appare in un bambino, di norma, ai pediatri viene prescritta un'analisi per la disbatteriosi. Nei bambini le masse fecali i genitori raccolgono dal pannolino e portano il biomateriale in laboratorio.

Bakposev può identificare circa 25 specie di batteri, comprese le specie benefiche e condizionatamente patogene, così come determinare la percentuale di ciascun tipo di microrganismo presente nell'intestino di un bambino.

Anche nell'analisi della disbatteriosi nei bambini indica il rapporto tra microrganismi "buoni" e "cattivi", rivelata resistenza agli antibiotici.

Oltre a bakposeva, viene eseguita un'altra analisi: un coprogramma. È usato per determinare se vi è infiammazione nell'intestino, così come il grado di digestione dei frammenti di cibo presenti nelle feci.

Lo svantaggio principale di bakposiv èla durata della preparazione di questa analisi è di almeno 7 giorni (i batteri devono crescere e moltiplicarsi). Durante questo periodo, il bambino ha il tempo di eseguire il trattamento. Pertanto, i risultati sono spesso irrilevanti.

Un altro svantaggio di questa analisi è che dà un'idea della microflora della sola parte inferiore dell'intestino, non mostrando ciò che sta accadendo nell'intero organo.

Ora in alcuni centri medici si esibisconotest respiratorio escretore. Si basa sulla decodifica di elementi chimici esalati da un bambino. Questo viene fatto mediante cromatografia gas-liquido. Il fatto è che ogni tipo di microbo nel processo di attività vitale assegna sostanze particolari solo ad esso il mercoledì. Sono determinati nell'aria espirata. Il risultato del test viene preparato in poche ore. Mostra se un bambino ha o meno microbi nel tratto digestivo, quali specie e in quale quantità. Tale analisi è costosa, ma aiuta a iniziare senza indugio il trattamento della disbatteriosi nei neonati. Il feedback dei genitori su questo metodo di ricerca è ambiguo. I suoi pregi sono chiamati indolenza e breve tempo di attesa per un risultato. Come carenze, si nota la non disinformità del test (spesso si verificano errori) e la complessità del test per i bambini.

È auspicabile ripetere il supporto dopo la finetrattamenti per sapere come la microflora recuperata nell'intestino delle briciole. La biomassa viene assunta 12 ore o più dopo l'assunzione dell'antibiotico e con la terapia prebiotica un mese dopo l'assunzione.

analisi di dysbacteriosis

Trattamento della disbiosi nei neonati

Le attività terapeutiche per i pazienti giovani vengono sempre eseguite nel complesso. Le seguenti medicine sono prescritte per il bambino:

  • "Batteriofago". Il farmaco è disponibile separatamente per ciascun microbo. Include batteriofagi polivalenti che distruggono solo i batteri pericolosi e non toccano quelli benefici.
  • Sorbenti (per espellere i prodotti di scarto di microbi). Droghe a scelta: "Carbofan", "Polisorbente", "Smekta", "Mycosorb", "Enterosorb".
  • Enzimi. Il loro ruolo è di aiutare a stabilire una normale digestione. Droghe a scelta: Panzinorm, Oraza, Pancreatina, Festal, Holenim.
  • Antibiotici. Nominato rigorosamente sulla testimonianza. Droghe a scelta: Diflucan, Macropen, Chlorophyllipt, Erythromycin, Mexaza.
  • Parallelamente agli antibiotici, ai bambini viene prescritto "DIALETTO", "Lactobacterin", che protegge la microflora intestinale benefica dalla distruzione di antibiotici.
  • Probiotici. Ripristinano l'equilibrio disturbato nell'intestino. Preparativi: "Lactobacterin", "Enterol", "Linex", "Bifikol".
  • Prebiotici. Attivano la produzione dei batteri necessari nel corpo. Preparativi: "lattosio", "lattulosio".

Nel trattamento della disbatteriosi nei neonati, i medici possono prescrivere fisioterapia, fito e terapia vitaminica.

Si raccomanda durante questo periodo di non dare il bambinonessun nuovo cibo, non cambiare la miscela, mantenere l'igiene, spesso camminare con il bambino, come l'aria fresca ei raggi del sole aiutano a rafforzare il sistema immunitario e rinnovare le cellule della mucosa intestinale.

prevenzione

Prendersi cura della salute del bambino inizia al momento della decisione sul suo concepimento. Una donna è obbligata a sottoporsi a un esame, per curare tutte le malattie che ha.

Essendo incinta, lei dovrebbe regolarmente fare tutti i test, seguire le raccomandazioni del medico, monitorare la sua dieta e la routine quotidiana.

Per la prevenzione della disbatteriosi infantile sono:

  • Mettere al petto nelle prime ore dopo la nascita.
  • Igiene.
  • L'allattamento al seno.
  • Camminando per la strada.
  • Corretta alimentazione e salute della madre.
  • Fare il bagno ogni giorno (rafforzare l'immunità).
  • Introduzione tempestiva di alimenti complementari.

Seguendo queste raccomandazioni, è possibile ridurre significativamente il rischio di disbiosi.

Notizie correlate
Quali sono i sintomi di Staphylococcus aureus?
Cos'è la disbiosi?
Cause, sintomi, diagnosi e trattamento
Quanto è pericolosa la disbiosi in un bambino:
Dysbacteriosis - sintomi e trattamento
Gardnerellez: trattamento, cause, sintomi.
Tosse nel bambino: come trattare un bambino
Tosse nel bambino? Il trattamento dipende da
Insufficienza di lattosio nel bambino:
Post popolari
Tenete d'occhio:
bellezza
su